Questa esercitazione è sia per adulti che per bambini. Rilassa e fa star bene.

fiore-2

Inizio

Inginocchiatevi, appoggiando i glutei sui talloni, se volete posizionando in mezzo un cuscino per rendere più confortevole la seduta. La schiena è dritta, le spalle rilassate, il collo “allineato” (immaginate un nastro del vostro colore preferito che, dalla base del collo, salga in alto, tirando dolcemente), il mento rilassato e lo sguardo dritto davanti a sé. Respirate profondamente dal naso, gonfiando la pancia come un palloncino, ed espirate lentamente dalla bocca, sgonfiandola dolcemente. Troverete presto il vostro ritmo personale, in modo che respiro e movimento siano sempre più in sintonia.

Le Mani

Posizionate le mani sulla pancia. Le dita cominciano a muoversi, animate dal desiderio di salire sempre più in alto, come un viaggio dal centro della terra verso la luce del sole. Cercate di mantenere le spalle il più possibile basse e rilassate, mentre le braccia salgono, condotte dalle mani, impazienti di uscire “fuori dalla terra”. I palmi sono rivolti verso il vostro corpo. Quando giungono in alto li girate l’uno di fronte all’altro. Lo sguardo segue sempre le mani.

fiore-1

Il Fiore germoglia

E’ tempo di uscire, di ammirare il sole, di respirare l’aria fresca, che riempie felicemente i nostri polmoni. Il germoglio buca la terra, ce l’ha fatta. I palmi roteano verso l’alto, aprite le braccia e lentamente fatele scendere dritte e maestose lungo i fianchi, ricordandovi di far guidare il movimento sempre dalle mani. Il nosro fiore sboccia in tutto il suo splendore. Visualizziamone forma e colore, ispirandone il profumo. Vivetevi con calma i passaggi di questa piccola nascita, possibilmente senza giudizio. La lentezza e l’ascolto del respiro ci permettono di assaporare sensazioni diverse. Senza dimenticare lo scopo dell’azione.

Per chiudere in bellezza, potete sbizzarrirvi in un disegno libero del vostro fiore.

fiore-3