Tv o non tv ai bambini? Noi in famiglia abbiamo scelto di vivere senza televisione. Ci godiamo la settima arte, come viene chiamato il cinema -in questo caso d’animazione- con i dvd. In biblioteca si possono prendere in prestito e questo è comodo per testare il terreno. Ma quando un film d’animazione tocca le corde del cuore, è narrato ed animato ad arte… e soprattutto lo rivedresti più di una volta diventando un pò parte di te… bè ecco che entra in famiglia per rimanerci. In questo caso nello scaffale anche per piccole spettatrici  😀

♥ 1

IL MIO VICINO TOTORO di  Hayao Miyazaki, prodotto dallo studio Ghibli. Totoro, lo spirito custode della foresta, entra sonnacchioso e placido nella vita di Mei e Satsuke, due sorelle di 4 e 11 anni alle prese con un trasloco e con la mamma in ospedale, nulla di grave ma… ecco un telegramma inatteso. Ecco la Magia di Totoro. Scene quotidiane di incanto e poesia entrano con grazia nell’immaginario di piccoli e grandi. E’ stato il primo film d’animazione per entrambe le mie figlie. Oltre ad adorarlo, lo metto per primo per valore affettivo.

“Il mio vicino Totoro” di Hayao Miyazaki

♥ 2

WOLF CHILDREN di Mamoru Hosoda, prodotto dallo Studio Chizu, fondato dal regista proprio per questo film.  Ame e Yuki. La Storia dei Bambini Lupo mi commuove. Sempre. Un capolavoro sulla maternità secondo natura e la libertà di “vivere la propria vita”. Uno dei miei film preferiti in assoluto… e anche della mia piccola di 3 anni.

"Wolf Children. Ame e Yuki. La Storia dei Bambini Lupo" di Mamoru Hosoda

“Wolf Children. Ame e Yuki. La Storia dei Bambini Lupo” di Mamoru Hosoda

♥ 3

LA CANZONE DEL MARE di Tomm Moore, prodotta da Bolero Film. Pura magia questa storia ispirata ai miti e alle leggende irlandesi. E’ la storia di Ben e della sua sorellina Saoirse di 6 anni, ultima Selkie. Avendo interpretato lo scorso anno un monologo ispirato alla fiaba Pelle di foca, pelle d’anima“, inserita da Clarissa Pinkola Estes nello splendido saggio Donne che corrono con i Lupi“, “viaggiare” con le mie piccole in questo “ritorno a casa” (ritorno a sé stessi) è stato doppiamente emozionante. I canti portano lontano.

53321

♥ 4

PONYO SULLA SCOGLIERA di Hayao Miyazaki, presentata alla Biennale Cinema di Venezia nel 2008, è una storia di amicizia e ricerca di un’armonia perduta tra il Mare e gli esseri umani. Le mie bimbe sono innamorate di questa coraggiosa pesciolina con i capelli rossi -che vuole a tutti i costi diventare bambina- e si emozionano sempre molto quando Mamma Mare con grazia riporta “la quiete dopo la tempesta”. La drammaturgia è volutamente più semplice e lineare rispetto ad altri capolavori del regista, proprio perchè nasce come opera dedicata ai più piccoli.

“Ponyo sulla Scogliera” di Hayao Miyazaki

♥ 5

QUANDO C’ERA MARNIE di Hiromasa Yonebayashi. Tratto da un romanzo inglese di Joan G. Robinson, questo emozionante film di animazione racconta il “viaggio interiore fatto di emozioni e visioni” di Anna -bimba solitaria- alla scoperta di sé,  grazie all’incontro con la misteriosa Marnie. Più livelli di lettura danzano insieme ad arte rendendo questa storia adatta ai piccoli come agli adulti. Sarà che da quando sono mamma mi commuovo come non mai, che dire, anche qui la lacrima ci scappa ogni volta che la riguardo. Sarà che parla della morte delle persone care in modo delicato, a tratti struggente, ma anche come fatto naturale della vita che nulla toglie al legame d’amore che invece è eterno. Sarà che ricordare che, sì, vegliano su di noi anche da altre dimensioni… bè riscalda il cuore.

“Quando c’era Marnie” di Hiromasa Yonebayashi

♥ 6

KIKI CONSEGNE A DOMICILIO di Hayao Miyazaki. Magari esistesse veramente la città dove Kiki, giovane strega di 13 anni, si stabilisce per fare il suo apprendistato rendendosi indipendente. Avrei finalmente trovato la città ideale dove mettere radici! Kiki è deliziosa e lo è anche il suo gattino nero Juji, amico inseparabile e consigliere dalla nascita (animale totem).  La storia narra la ruota delle emozioni quotidiane e le piccoli grandi prove di coraggio da affrontare per dare forma al proprio spazio nel mondo, con momenti molto belli di leggerezza e divertimento. Un mondo tra l’altro in cui le streghe sono risorsa per la comunità, che meraviglia.

“Kiki consegne a domicilio” di Hayao Miyazaki

♥ 7

RATATOUILLE di Brad Bird e Jan Pinkava, prodotto da Pixar/Disney. Oltre che per la bella storia di meritocrazia e fiducia nei propri talenti… oltre che per l’ambientazione a Parigi con tutto il suo fascino… Ratatouille, all’interno di una trama comunque poetica, ci fa ridere, ridere a crepapelle. Per questo lo riguardiamo sempre con grande piacere.

“Ratatouille” di Brad Bird e Jan Pinkava

Il cinema racchiude in sé molte altre arti; così come ha caratteristiche proprie della letteratura, ugualmente ha connotati propri del teatro, un aspetto filosofico e attributi improntati alla pittura, alla scultura, alla musica.
(Akira Kurosawa)