Finalmente è arrivato il nome giusto, frutto di una lunga gestazione!!! E’ il nome che cercavo per il “calderone” (e chi ha partecipato ai miei seminari sa di che cosa parlo)…

Cos’è la Danza Narrante?

E’ un modo di raccontare storie con il corpo, con movimenti liberi, fluidi come l’acqua, solidi come la terra, altre volte irruenti come il fuoco o leggeri come l’aria. E’ il nome che sento di dare alla pratica di narrazione corporea e sensoriale, che applico -e mi caratterizza- ormai da anni durante la formazione e i miei workshop con adulti, i nuovi bambini, con le donne in gravidanza, esogestazione ed operatrici della nascita, anche in esperienze formative con anime belle in corpi che si muovono con più difficoltà. Coinvolge le emozioni e l’immaginazione, l’azione, l’apprendimento attraverso il “fare”, l’utilizzo della musica in 432Hz, materiale creativo non strutturato, immagini evocative, le visualizzazioni, l’autorealizzazione di oggetti scenici “di potere espressivo”, come un semplice sonaglio o un bastone della parola. La Danza Narrante può condurre in uno Spazio Magico, dentro e fuori. Nella fiducia e assenza di giudizio.

Nome protetto

La denominazione Danza Narrante, per indicare una modalità di lavoro artistico-espressivo nella conduzione di workshop, è una mia idea e come tale non può essere utilizzata senza consenso. Perciò sì, tutti i diritti sono riservati.

A chi fa bene

E’ per tutti e in tutte le stagioni della vita. Fa bene a grandi e piccoli. Alle donne in gravidanza, a chi è in difficoltà, a chi sta bene ma vuole conoscersi ancora. A chi vuole giocare a diventare una storia. A chi ancora non sa -o sospetta- che il corpo è una potente bacchetta magica. Non serve avere precedenti esperienze artistiche.

4241238

“C’è una danza che solo tu conosci” – Gabrielle Roth

Per conoscere le prossime date in programma puoi lasciare il tuo indirizzo mail oppure un messaggio se ti piacerebbe organizzare un incontro di Danza Narrante vicino a casa tua. Grazie!